Gelosia e Disturbo Dipendente di Personalità

 

Gelosia e Disturbo Dipendente di Personalità


Le persone gelose possono presentare, in rapporto alla gelosia, un Disturbo Dipendente di Personalità. Ma con esattezza come vive una persona con Disturbo Dipendente di Personalità? quali tipi di problematiche incontra? Che tipo di vissuti emozionali esperisce?

DEFINIZIONE: Che cos’è il DDP?

Possiamo affermare che gli individui con Disturbo Dipendente di personalità si definiscono prevalentemente attraverso la relazione con l’altro, cercando continuamente sostegno e accudimento.  Tipicamente vivono un cronico senso di vuoto ed un senso di incapacità a vivere da soli.

Non a caso le persone con Disturbo Dipendente di Personalità cercano di controllare la relazione con l’altro e la gelosia può essere una modalità per fare questo. Se lasciati soli, le persone con Disturbo Dipendente di Personalità tendono a vedersi soli e abbandonati, incapaci a sapersi vivere una propria autonomia, mentre guardano alle altre persone come capaci, autonome e potenti.

Questo confronto sociale rafforza ulteriormente il loro vissuto abbandonino e di dipendenza. Lo scopo della persona con Disturbo Dipendente di Personalità è quello di mantenere relazioni dove vengono accuditi e sostenuti, ricreando sempre una relazione nella quale si vivono in maniera sottomessa.

Le persone con disturbo Dipendente di Personalità tendono a vivere continuamente angosce di prestazione con continua paura della critiche e dell’abbandono.

Per evitare di essere abbandonati i soggetti dipendenti si attivano fortemente per evitare la separazione, poiché anche un piccolo segnale di allontanamento è per loro un evento fortemente drammastico.

Si capisce bene come una persona con il Disturbo Dipendente di Personalità vive facilmente la gelosia nel confronto con il partner: alla base c’è la pretesa di voler controllare l’altro e di non essere abbandonato.

Il Paziente in Psicoterapia

In Psicoterapia il paziente con Disturbo Dipendente di Personalità potrà cercare in tutti i modi di controllare lo Psicoterapeuta compiacendolo e cercando di essere un bravo paziente. facilmente chiederà continue rassicurazioni e supporto emotivo.

La credenza psicologica che vi è alla base è di non essere sufficientemente adeguati e la gelosia che i pazienti con Disturbo Dipendenti di Personalità presentano rappresenta la manifestazione di questa disistima. La relazione che si costruisce è però molto difficile: chi è geloso e vive un Disturbo Dipendente di Personalità chiede al proprio compagno/a delle dimostrazioni continue d’amore e dei sacrifici che possano compensare il vissuto di vuoto che la persona vive.

Vengono allora alla mente le parole del Prof. Aldo Carotenuto che afferma che «Quando sentiamo la necessità di restringere il campo di vita dell altro per trarre da questo sacrificio imposto le nostre rassicurazioni, dovremmo chiederci se quel che proviamo è “amore” o dipendenza o bisogno di possedere».

Come capire se si soffre di gelosia in relazione al Disturbo Dipendente di Personalità?

Se vi riconoscete in alcuni o nella maggior parte dei vissuti e comportamenti descritti nell’elenco allora probabilmente la vostra gelosia dipende dal Disturbo Dipendente di Personalità.

  • estrema difficoltà a prendere delle decisioni senza consultare il parere di altre persone;
  • difficoltà ad esprimere il proprio punto di vista o il proprio disaccordo in una situazione
  • timore nel rimanere solo
  • difficoltà a farsi carico di propri progetti personali senza ricercare un appoggio esterno
  • senso di inutilità o di vuoto
  • bisogno di una relazione accudente e di sostegno
  • incapacità a dire di no
  • sensazione di essere indifeso e ricerca di figure protettive e familiari

 

Differenze con altri tipi di problematiche

 

Bisogna aggiungere che il Disturbo Dipendente di Personalità si distingue da altri tipi di disturbi, seppur mantenendo alcuni elementi comuni.

Simile al Disturbo Borderline di Personalità per via della paura abbandonica e del senso di vuoto si differenzia poiché chi soffre di Disturbo Borderline di Personalità vive una instabilità emotiva e una confusione nelle relazioni affettive molto più’ profonda. Il Disturbo Dipendente di Personalità si differenzia inoltre dal Disturbo di Personalità Istrionico anche per la mancanza del bisogno di attirare attenzione su se stessi.

Intervento Clinico Psicoanalitico Psicodinamico

 

Presso il Cespig l’intervento di Psicoterapia Psicoanalitica si concentra sulle emozioni inconsce che il paziente porta in seduta affrontando i conflitti emotivi inconsci. Ciò avviene attraverso una precisa lettura della domanda portata dal cliente attraverso il modello della analisi della domanda.

 

Bisogna ricordare come secondo l’ottica Psicologica Clinica il Disturbo Dipendente di Personalità  descritto non è una caratteristica stabile della personalità del soggetto, e neanche una dimensione invariate ed immutabile.

Il Disturbo di Personalità Dipendente è una modalità che il paziente utilizza usualmente nel categorizzare la realtà e le relazioni che vive. La Psicoterapia mira ad analizzare queste categorie per poterne usare di più’ utili. Ad esempio poter mettere in crisi l’ipotesi di essere fragile ed incompetente per poter sperimentare vissuti di sicurezza ed autonomia. Cio’ non può che avvenire attraverso l’analisi delle motivazioni che hanno condotto il paziente in Psicoterapia.